innovation

INNOVAZIONE: IDEE ITALIANE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO

“Così come l’energia è la base della vita stessa, e le idee la fonte dell’innovazione, così l’innovazione è la scintilla vitale
di tutti i cambiamenti, i miglioramenti e il progresso umano.”
(Theodore Levitt)

L’innovazione fa parte della natura umana: l’uomo cresce, evolve, si trasforma e con sé anche le sue invenzioni. Quando una scoperta porta ad un miglioramento significativo, allora vediamo il cambiamento come qualcosa di positivo, un successo in grado di rivoluzionare la vita di molte persone. L’innovazione è guidata dall’intelligenza, ma sono la curiosità, la creatività e la passione gli ingredienti base di un processo tecnologico che si sviluppa in numerosi campi di studio: dalla medicina all’ingegneria, dalla biologia alla fisica, senza tralasciare settori umanistici come arte, moda e letteratura.

Nella storia dell’uomo l’Italia ha avuto e continua ad avere un ruolo piuttosto importante nello sviluppo di innovazioni strabilianti. I suoi “artigiani” dimostrano di avere delle capacità notevoli quando si tratta di creare qualcosa di qualità e di valore, qualcosa con il potere di migliorare l’esistenza degli altri popoli. Sono centinaia le grandi idee made in Italy che hanno cambiato il mondo, noi ne abbiamo scelte 10.

10 innovazioni italiane che hanno cambiato il mondo

vespa
– 1800: Alessandro Volta inventa il primo generatore elettrico mai realizzato, la pila.
– 1853: Nasce il motore a scoppio grazie ai lucchesi Eugenio Barsanti e Felice Matteucci.
– 1871: Antonio Meucci inventa il telettrofono, l’apparecchio precursore del telefono.
– 1896: Guglielmo Marconi sviluppa il telegrafo senza fili, un efficace sistema di comunicazione via onde radio. La sua evoluzione ha portato allo sviluppo dei moderni sistemi e metodi di radiocomunicazione.
– 1930: Il primo elicottero vola per 8 minuti e 45 secondi, è il DAT3 di Corradino D’Ascanio, ingegnere italiano progettista della Piaggio Vespa.
– 1933: Alfonso Bialetti inventa la famosissima moka. L’apparecchio, in lega d’alluminio e bakelite, ha preso il nome dalla città yemenita di Mokha, dove si produceva una qualità di caffè.
– 1938: Enrico Fermi riceve il Nobel per le ricerche sull’energia nucleare.
– 1962: Olivetti lancia la P101, una macchina calcolatrice con stampante. Soprannominata Perottina in onore del progettista Pier Giorgio Perotto, è considerata il primo personal computer
– 1988: Il piemontese Leonardo Chiariglione fonda l’MPEG, il gruppo di ricercatori che ha sviluppato i sistemi di compressione audio-video di cui il più noto è l’MP3.
– 1996: Telecom Italia introduce il concetto della carta ricaribile. Nasce così la scheda sim dei telefoni cellulari.

QUIIMA e il gusto per l’innovazione

Gli artigiani di QUIIMA sono all’opera ogni giorno per creare qualcosa di unico, bello ed anche innovativo quando si tratta di benessere. Le nostre calzature infatti uniscono il lusso alla cura dei particolari e all’attenzione per le caratteristiche intrinseche del piede: lo scopo è quello di preservarne gli aspetti anatomici, di stabilità e postura per evitare dannose alterazioni.

Originalità ed innovazione sono di casa tra le braccia di QUIIMA, due aspetti che cooperano costantemente con la creatività, la manualità e la ricerca tecnologica. L’obiettivo è dare vita a prodotti di qualità che raggiungano un nuovo concetto di bellezza ed eleganza. Perché l’innovazione è ovunque la si voglia trovare, anche nella moda, nel design, in ogni forma d’arte.