londra

LE CAPITALI DEL LUSSO: LONDRA

Quando pensiamo alle sfilate di moda dei brand più importanti al mondo ci vengono in mente subito alcune città: New York, Milano, Parigi e ovviamente Londra. La capitale del Regno Unito è considerata da sempre la casa del fashion, dei capi più esclusivi, dei trend più innovativi, del lusso più ricercato e delle novità più irresistibili. Ecco perché abbiamo voluto avventurarci in questa splendida città, che rappresenta in tutto e per tutto quel desiderio di unicità, prestigio ed eleganza che fa parte di ogni singolo prodotto creato dagli artigiani di QUIIMA.

Le vie più conosciute dello shopping di lusso

LondraLe vie del centro londinese sono le preferite dagli artisti famosi per incontrarsi e fare shopping d’alta moda. Oxford Street è considerato il fulcro della attività di Londra, raccogliendo più di 300 negozi di ogni tipo, parte soprattutto di grandi catene. Tappa immancabile poi è Carnaby Street, l’ideale per chiunque cerchi negozi alternativi e fuori dal comune. Nelle vicinanze chiude il triangolo Regent Street, dove si trovano i più importanti brand della distribuzione mondiale.

Per chi cerca il lusso sfrenato Londra offre davvero il meglio: il centro per lo shopping d’élite è a Bond Street, storico quartiere dedicato proprio ai più celebri negozi della capitale; poco lontano, la zona di Knightsbridge offre i punti vendita più recenti, tra i quali Harvey Nichols, considerato il centro commerciale più elegante della città. Per acquisti in pieno stile anglosassone non può mancare un giro da Fortnum&Mason, fornitore ufficiale della casa reale, con le sue oltre duecento varietà di tè. E per finire il gigante di tutti i centri dedicati al lusso, l’unico, inimitabile, irripetibile Harrods.

Harrods: più di 160 anni dedicati al lusso

HarrodsAppena a sud di Hyde Park, in una delle zone più ricche di Londra, si trova il più grande “negozio” d’Europa, con oltre 90.000 metri quadrati di superficie. Harrods, icona del lusso londinese con oggetti, abbigliamento e servizi esclusivi, vanta davvero numeri da capogiro: 7 piani, 330 reparti, 27 ristoranti, 1 banca, 10 porte d’ingresso, 5.000 dipendenti, 11.300 lampadine che illuminano l’esterno, 12 milioni di clienti annui, 250.000 visitatori al giorno ed innumerevoli scale mobili (qui ne fu installato il primo esemplare d’Inghilterra nel 1898). Ma non è finita qui, perché tutti i piani sono collegati tra loro da 46 ascensori, che percorrono in un anno 80.000 km (quasi due volte il giro del mondo).

Da Harrods non si bada a spese e dato che la merce esposta in molti casi è di grande valore, ci sono ovunque agenti di sicurezza che invitano a rispettare le regole di sicurezza. Tra i prodotti in vendita ci sono diamanti da 64,9 carati, orologi d’oro da 600.000 euro fino ai sandali più costosi al mondo con 642 rubini. Oltre ai gioielli, Harrods è fornito di parrucchieri, saloni di bellezza, agenzia di viaggi, abbigliamento d’alta moda, regali per la casa, mobili ed una selezione alimentare degna di nota. Nel periodo natalizio questo magazzino di lusso diventa ancora più “brillante” grazie alle sue splendide decorazioni.

Harrods, fondato verso la metà dell’Ottocento, venne acquistato nel 1985 da Mohammed Al-Fayed per 300 milioni di sterline, ma poi venne rivenduto nel 2010 alla Qatar Holding alla modica cifra di 1,5 miliardi di sterline. Harrods ha un unico punto vendita principale a Londra e non ha succursali, se non 11 negozi in aeroporti asiatici ed europei. In Italia Harrods è presente a Porto Cervo, in Sardegna, dove sono stati allestiti diversi stand ed aree ricreative.

Se siete alla ricerca del lusso, Londra è senza dubbio una capitale europea che non può mancare nel vostro itinerario. Una tappa importante anche per QUIIMA che, con il suo Made in Italy esclusivo e raffinato, è pronta per far innamorare anche l’Inghilterra.