monte-carlo-fashion-week-2016

IL SUCCESSO DELLA MONTE CARLO FASHION WEEK 2016

Pochi giorni fa l’alta moda ha invaso il Principato di Monaco con la quarta edizione della Monte Carlo Fashion Week: tre giorni, dal 2 al 4 giugno, di eventi e sfilate con la partecipazione dei nomi più interessanti del settore. Organizzata dalla Chambre Monégasque de la Mode in collaborazione con il Governo di Monaco e l’ufficio del turismo del Principato, questa importante kermesse è stata l’occasione perfetta per scoprire le tendenze della primavera estate 2017, caratterizzate da una rimarcabile qualità e varietà di collezioni prêt-à-porter con abiti all’insegna della natura e dei fiori, attraverso elementi decorativi e applicazioni, i colori pastello e le fantasie.

Inoltre, ampio spazio è stato dato ai brand emergenti che hanno presentato in anteprima ai buyers, alla stampa e ad ospiti internazionali le loro creazioni, a dimostrazione di quanto la Monte Carlo Fashion Week sia un trampolino di lancio per chi sa eccellere nel fashion system. Il prestigioso Museo Oceanografico è stato scelto quale location di sfondo per le intense giornate di fashion shows.

Noi di QUIIMA, amanti dell’alta moda e dell’eccellenza, nonché artigiani del lusso made in Italy, abbiamo voluto approfondire i momenti salienti di questo grande evento internazionale dedicato al meraviglioso mondo della moda.

La conferenza sull’evoluzione del fashion retail

creazioni-antonella-presenta-la-collection-primaveraestate-2017La Fashion Week monegasca si è aperta il 2 giugno al Café de Paris con la conferenza “The evolution of global fashion retailing”, in partnership con Sistema Moda Italia. L’incontro ha coinvolto professionisti del settore e stampa accreditata per analizzare insieme la rapida evoluzione del fashion retail, dettata dai comportamenti dei consumatori, e valutare di conseguenza le nuove opportunità di mercato offerte dal web per i marchi di moda.

La conferenza ha visto la la partecipazione di buyers internazionali quali Claudio Betti, Vice Presidente della Camera Nazionale Italiana dei buyers, Mathilde de Saint Anthost di Neiman Marcus Parigi, Song Pham di Hong Kong e Irina Goudkova, Presidente di IFD ed Ambasciatrice della Chambre Monégasque de la Mode.

Monte Carlo Fashion Week Awards

Nella giornata del 3 giugno sono stati assegnati gli MCFW Awards, creati dalla Chambre Monégasque de la Mode nel 2015 e che nella loro prima edizione sono stati riconosciuti a Chapurin, alla maison Versace e al cavalier Mario Boselli. Quest’anno invece i premi sono stati consegnati allo stilista tedesco fondatore dell’omonimo marchio di moda Philipp Plein, alla stilista romana Stella Jean, e al fotografo milanese Giovanni Gastel.

Un evento importante all’interno della Fashion Week che ha visto grande emozione ed entusiasmo nel pubblico soprattutto quando, ospite d’onore della manifestazione, la Principessa Charlene di Monaco ha consegnato l’award proprio a Philipp Plein, il designer più trasgressivo e di successo del momento.

Una manifestazione d’eccezione

Monte-Carlo-Fashion-Week2Grazie a questi eventi e all’allure internazionale di Monte Carlo, la MCFW sta trovando una sua connotazione che la differenzia dalle altre manifestazioni del settore, confermando il suo ruolo di talent scout e dando la possibilità a nomi affermati di avere location d’eccezione per eventi di comunicazione e d’immagine.

“Siamo molto contenti dei risultati raggiunti con questa edizione della MCFW – afferma Federica Nardoni Spinetta, Presidente della Chambre Monégasque de la Mode – e soprattutto del fatto che si sta delineando una missione precisa nella promozione dei brand emergenti contornata da eventi di grande immagine, realizzati anche da marchi già affermati, che rafforzano l’interesse sulla moda nel contesto del Principato di Monaco”.

Aspettando con ansia la prossima edizione della Monte Carlo Fashion Week, ci prepariamo al lancio di QUIIMA, ormai sempre più vicino. Non vediamo l’ora di mostrarvi le nostre creazioni di lusso e farvi entrare in un mondo unico di eleganza e raffinatezza.